Travel Planner

Con-Tatto la mia vagina

Quanto conosciamo come siamo fatte nello spazio in cui la Luna risplende?

Quanto siamo state abituate ad essere intime con noi stesse e i genitali? 

Quanto è ancora un tabù toccarsi la vagina e quanto questo ci disconnette dal nostro corpo?

Un percorso individuale di tre incontri pensato per tutte le donne che hanno voglia di esplorare il proprio corpo attraverso le mani. In questo ciclo di incontri l’intento è quello di sentire come siamo fatte, com’è la nostra anatomia femminile e imparare a contattare le strutture che compongono il nostro delicato fiore di loto: la vulva, la vagina, la cervice e quelle che si relazionano con esso: l’ano, il perineo.
E come lo facciamo? Imparando ad autotrattare questo spazio sacro con rispetto e curiosità.

La pratica dell’autotrattamento esterno e interno

L’apparato genitale femminile di utero, ovaie, tube, vagina e tutta la tribù che lo compone è rivestito da una pellicola fasciale (la fascia endopelvica) che dà origine a dei legamenti, i quali si agganciano alle ossa del bacino e ai tessuti del pavimento pelvico. Quando c’è una tensione di questi legamenti la mobilità del bacino viene limitata e il pavimento pelvico si irrigidisce, ma non solo… anche la funzione degli organi stessi viene influenzata.

Ogni organo del nostro corpo ha una sua mobilità: per compiere le sue funzioni fisiologiche si deve poter muovere in libertà. L’utero, per esempio, si contrae e decontrae durante la mestruazione per espellere l’endometrio, ma se questo non può accadere si verificano sintomi come dolore durante la mestruazione o segni come un cambiamento del colore e della quantità del sangue mestruale. Allo stesso modo le ovaie hanno bisogno di libertà per permettere di far compiere il ciclo all’ovulo e di presentarlo per un’eventuale fecondazione.

L’autotrattamento interno della vagina permette di accedere a quelle aree di tensione che possiamo sentire quando muoviamo il bacino, quando camminiamo o che ci danno dolore. E’ una pratica forte e molto intima che guida nella profondità dei tessuti del pavimento pelvico, difficili da raggiungere dall’esterno, rilasciando le zone di fissità che impediscono agli organi relazionati di esprimersi liberamente.

Questo percorso fa per te se…

🌿senti la zona del bacino poco mobile e rigida

🌿hai dolore durante le mestruazioni

🌿hai dolore durante i rapporti

🌿hai difficoltà a porti in relazione con la tua vagina, vulva e zona anale

🌿vuoi imparare a conoscere come sei fatta 

🌿vuoi apprendere uno strumento di cura per la salute ciclica femminile

Cosa faremo durante gli incontri?

Inizieremo step by step a prendere confidenza con lo spazio genitale esterno del bacino prima, e poi con quello interno della cavità vaginale, cervicale e anale. Il respiro ci guiderà ad ascoltare qual è il tempo di apertura di questo tempio sacro e ci sosterrà quando incontreremo una chiusura dei tessuti. Scopriremo quanto è piacevole perderci nella cura e nel rilascio del nostro fiore.

Clicca sul nome di un incontro per vedere i dettagli

1° INCONTRO: come siamo fatte: la pelvi, casa di utero-tube-ovaie

Programma

🌿 la connessione tra pelvi, pavimento perlvico e organi genitali

🌿 con-tatto la pelvi: pratica di autotrattamento esterno del pavimento pelvico e dell’utero

2° INCONTRO: il misterioso mondo della vagina

Programma

🌿 il ritratto della mia vagina

🌿 con-tatto la vagina: pratica di autotrattamento interno

3° INCONTRO: anche l'ano ha diritto di essere coccolato!

Programma

🌿 connessioni utero-ano-coccige

🌿con-tatto l’ano e il coccige: pratica di autotrattamento interno

COME PREPARARTI PER LA PRATICA

Scegli un luogo accogliente, caldo, che ti faccia sentire sicura. Il consiglio è di praticare a terra, su un tappeto morbido o sul tappetino yoga. Prepara dei supporti ad esempio due cuscini e due mattoncini yoga da tenere in caso di necessità. Ogni pratica sarà svolta con la parte inferiore del corpo nuda. Rcorda che sei in uno spazio protetto e di sostegno femminile.

Incontri individuali mensili Con-Tatto la mia vagina

   🌿 Dove: online sulla piattaforma di Google Meet

🌿 Durata incontri: dall’ora all’ora e mezza ora circa

🌿 Contributo: 70 euro ad incontro 

Per info e prenotazioni contattami:

Telefono

Whatsapp

Vuoi scoprire gli altri percorsi in programma?